Fondatore di Osservatorio Russia.

Laureato in Relazioni Internazionali presso l'Alma Mater di Bologna, si è specializzato in politica estera russa, con particolare riferimento all'area mediorientale. Autore de "La Russia nel Mediterraneo: Ambizioni, Limiti, Opportunità", collabora con diverse testate e progetti, tra cui il Groupe d'études géopolitiques, Limes, TPI, Pandora e l'Istituto Analisi Relazioni Internazionali, di cui è vicepresidente. Borsista di un progetto di ricerca presso l'Istituto di Studi Politici S.Pio V di Roma, attualmente partecipa al programma di Rai Storia "Passato e Presente".

Miti e contromiti – L’Urss nella Seconda guerra mondiale, di Vladimir Medinskij

Screen-Shot-2020-11-09-at-20.32.0_20210124-223920_1
Uno spettro si aggira per l'Europa, lo spettro del revisionismo: a suggerirlo non sono solo le molteplici statue abbattute, riflesso di un malessere identitario diffuso, ma anche atti fortemente simbolici come la Risoluzione del Parlamento Europeo del 19 settembre 2019, che ha in sostanza condannato...
Continue reading
  424 Hits

Perché Putin non si congratula (ancora) con Biden

091f1bff-078d-4f30-aa9e-ec748c5d0b03
Fedele non a Trump, ma alla narrazione di un'America nel caos, il presidente russo vuole allungare il più possibile l'incertezza post-elettorale di Washington. Ma la transizione volge al termine, e una nuova era grigia incombe su Mosca. Se avesse potuto determinare l'esito delle elezioni statunitens...
Continue reading
  577 Hits

Nagorno-Karabakh: Putin ha ottenuto la pace, ma ha perso gli armeni

Nagorno-Karabakh: Putin ha ottenuto la pace, ma ha perso gli armeni
I termini del cessate il fuoco siglato il 9 novembre parlano chiaro: l'Azerbaigian ha vinto il conflitto e si riprende cinque province perdute nel 1994; la Russia dispiega duemila peacekeepers e ristabilisce la sua influenza nel Caucaso meridionale. Ma in Armenia monta la rabbia contro il governo e ...
Continue reading
  735 Hits

“Niente pace senza rinunce”: il futuro a tinte fosche del Nagorno-Karabakh. Intervista a Pippo Trezza

image
Quello in Nagorno-Karabakh è un conflitto estremamente complesso, dalle radici secolari e privo di soluzioni a portata di mano. Per comprenderlo meglio, ci siamo affidati alle parole di Pippo Trezza, intervistato dal nostro direttore Pietro Figuera. Pippo Trezza è segretario parlamentare documentari...
Continue reading
  513 Hits

Bielorussia, come siamo arrivati a questo punto

2020_Belarusian_protests__Mogilev_16_August
Un riepilogo dei fatti delle ultime settimane, più alcuni possibili scenari futuri, per chi finora è stato in vacanza e non ha potuto seguire a fondo gli eventi che correvano (e continuano a correre) a Minsk. ​ Per gli occhi meno attenti sarebbero state elezioni come le altre. Ovvero il solito plebi...
Continue reading
  665 Hits

La sovranità prima dell'identità. La Russia e Santa Sofia

Hagia_Sophia_2017
«[Costantinopoli è stata] in cima alle aspirazioni del popolo russo fin dall'origine del nostro Stato, l'ideale del nostro illuminismo; la gloria, lo splendore e la grandezza dei nostri antenati, il centro della fede ortodossa, e il pomo della discordia fra l'Europa e noi. Che significato storico av...
Continue reading
  863 Hits

La vera lotta per la successione di Putin comincia adesso

xqgiDrcJbuJ2P4YMhrAhY0o4ELIOWggt
Il referendum dello scorso 1° luglio non esaurisce la questione della successione del presidente russo, ma ne chiude i battenti alla curiosità e alle interferenze di media e attori esterni. A guidare il Cremlino è il solito mantra: la stabilità. Che va perseguita a discapito di tutto il resto. ​ Un ...
Continue reading
  3511 Hits

I due volti di Putin di fronte all'emergenza coronavirus

800px-Vladimir_Putin_in_Kommunarka_hospital1
Cresce o quasi l'immagine internazionale di Putin mentre si deteriora quella interna. Il paradosso è spiegato dalla differente attenzione, e risorse, impiegate nei due scacchieri in cui il presidente si gioca l'eredità. Non è una novità: il presidente russo ama curare la politica estera del suo Paes...
Continue reading
  857 Hits

Dalla Russia con amore. Incondizionato?

financial-times
Solidarietà e soft power non si escludono a vicenda: gli aiuti russi che giungono oggi in Italia testimoniano vicinanza e al tempo stesso lungimiranza strategica. In questo, Mosca non si distanzia molto dagli altri Paesi. ​ Partiamo da una doverosa premessa: qualsiasi aiuto sanitario, da qualsiasi P...
Continue reading
  1427 Hits

Turchi e russi non dominano ancora la Libia

Foto di gruppo della conferenza di Berlino
Lo schema sperimentato su altri fronti non funziona bene in Libia, a causa di investimenti tardivi e non troppo ingenti. Mosca e Ankara fingono di spartirsi l'ex colonia italiana per l'assenza di altri grandi protagonisti visibili. ​ Il Nordafrica è il ventre molle del Mediterraneo. Instabile e priv...
Continue reading
  604 Hits

Russia e Turchia, unite dall’Occidente

Russia e Turchia, unite dall’Occidente
0  Advanced issue found ▲   Tante le rivalità storiche e attuali che dividono le due sponde del Mar Nero, ma tanti anche i punti in comune. Uno solo però è decisivo: l'isolamento dall'Europa (e dall'America). Così vicine e al tempo stesso così distanti. Russia e Turchia differiscono per st...
Continue reading
  1422 Hits

Putin dopo Putin. Cosa resterà nei libri di storia?

Putin dopo Putin. Cosa resterà nei libri di storia?
0  Advanced issue found ▲   Un bilancio in chiaroscuro, con una transizione economica e sociale opaca compensata da notevoli successi internazionali. Solo il futuro potrà dirci quale interpretazione prevarrà.   Quanto sarà corposo il capitolo "Vladimir Putin" nei futuri libri di stori...
Continue reading
  935 Hits

Il paradosso del Putin di Schrödinger

Il paradosso del Putin di Schrödinger
Antiamericano e al tempo stesso filo-Trump. Il presidente russo nega interferenze oltreoceano con la stessa disinvoltura con cui appoggia, a parole, il suo omologo statunitense. Ma il disegno del Cremlino, contrariamente alle apparenze, è profondamente logico e sta bene in piedi nella nuova versione...
Continue reading
  695 Hits

Perché la Russia vuole ora aderire agli accordi di Parigi sul clima

Perché la Russia vuole ora aderire agli accordi di Parigi sul clima
​ Mosca non è mai stata nota per la sua sensibilità ambientale, eppure qualcosa oggi si sta muovendo. Il cambiamento climatico ha aperto qualche opportunità tattica, ma anche molte, troppe incognite. I vantaggi economici e diplomatici di una (graduale) svolta. Anni di indifferenza, o diffidenza, sul...
Continue reading
  1452 Hits

Vincere le parlamentari, per poi trattare con la Russia

Vincere le parlamentari, per poi trattare con la Russia
Zelenskij cerca una conferma elettorale alle elezioni di domenica prossima per trattare con una solida base interna con Mosca. Nel frattempo, alza la posta diplomatica chiamando in causa Londra e Washington e cercando di inserire la Crimea nel confronto con Putin. Continuano i rimpalli, tra Russia e...
Continue reading
  865 Hits

“Business as usual”: perché tra Italia e Russia i rapporti non cambiano

“Business as usual”: perché tra Italia e Russia i rapporti non cambiano
I tradizionali buoni rapporti tra Roma e Mosca non vedranno un cambio di passo a breve, nonostante i segnali espressi dall'attuale esecutivo italiano. Le fratture delle sanzioni europee e della crisi in Libia non sono state ancora ricomposte, ma a pesare è (e sarà) soprattutto la volontà politica de...
Continue reading
  1315 Hits

Con la Cina Putin deve fare buon viso a cattivo gioco

00180322Xi-Putin-Cina-Russia
Le relazioni russo-cinesi sono in ascesa e potenzialmente formidabili, specie in campo commerciale. Tuttavia cresce anche il timore di Mosca di perdere definitivamente il secondo posto nelle gerarchie mondiali, in senso politico e militare, proprio nel momento in cui stava recuperando nel modo più v...
Continue reading
  1220 Hits

Il successo di Zelenskij, gli errori di Porošenko, il futuro dell'Ucraina. Intervista a Dario Quintavalle

Il successo di Zelenskij, gli errori di Porošenko, il futuro dell'Ucraina. Intervista a Dario Quintavalle
​ Dario Quintavalle è un esperto internazionale di cooperazione allo sviluppo. Ha vissuto in Ucraina lavorando alla riforma del sistema giudiziario. Insegna storia e politica russa all'Università Luiss di Roma. Scrive per Limes sullo spazio post-sovietico.  Il nostro direttore, Pietro Figu...
Continue reading
  1995 Hits

Le elezioni ucraine e il futuro del Donbass

Le elezioni ucraine e il futuro del Donbass
​ L'Ucraina che si prepara al voto delle Presidenziali del 31 marzo è un Paese spaccato . Non solo per il numero estremamente alto dei candidati, tale per cui non si prevede, ad oggi, che alcuno di essi riesca a superare il 25% dei voti al primo turno. E non solo per la scarsissima popolarità (attes...
Continue reading
  834 Hits

Siria e missili, cosa c'è dietro le ultime parole di Putin

Siria e missili, cosa c'è dietro le ultime parole di Putin
È ormai noto che il sistema mediatico agisca come un filtro, selezionando le notizie rilevanti in base alla loro portata sensazionalistica e perdendo di vista la loro veridicità o la loro contestualizzazione. La Russia, così come tutti i soggetti stereotipati, si presta benissimo a questi meccanismi...
Continue reading
  921 Hits

Iscriviti alla nostra Newsletter

Tag Cloud

sanità Brest-Litovsk Giornalismo Caspio Macedonia Estonia Zelenskij G8 Sputnik V INF Eco Internazionale Grande guerra patriottica Corea Kyrgyzstan Gibilterra tecnologia Nikita Chruščëv Francia 1989 DNS Lettonia Anatolij Sobčak Balcani Mediterraneo opinione pubblica Eurasia Skripal rivoluzioni colorate Lukashenko LIbano popoli nomadismo Tokayev Chiesa Ortodossa Russa Mar Rosso Kirghizistan Franco Ideologia incidente FSB Pashinyan Cina candidati Turismo RussiaToday Prigožin Opposizione Disarmo Eltsin Iran Storia Asia centrale Proteste Regno Unito SGC Clima Paesi Baltici bitcoin Costituzione Russa Transiberiana Russkij Mir Informazione spesa militare spese militari Romania Giappone Università Kazakistan scramble for Africa dazi americani Rublo Rosatom gas Asia Levada Istituzioni influenza Flame Towers Lavrov russkaja ulica Helsinki Montenegro energia terrorismo Olimpiadi G7 corruzione età dei torbidi caso Skripal Diritti civili Rocchelli Gas naturale rete PCFR Svezia soft power Reagan Partenariato orientale #commercio Minchenko Group Consulting Vladivostok Transnistria Runet Aliyev Saakashvili Passaporto Regime Change Ilham Aliyev Russiagate Europa Siberia incendio Olocausto Tagikistan Nagorno Karabakh Papa Francesco monarchia Panslavismo Terre Rare Krymskij most elezioni presidenziali Arkadij Babcenko Minsk Bruxelles gasdotto frozen conflicts Mosca Caucaso Bessarabia Haftar Tripoli visita di Stato popolazione 1941 nucleare FIFA Curdi Aleksej Naval'nyj LDPR religione Aral MENA Turkmenistan San Pietroburgo troll Kiev Unione Economica Eurasiatica jihadismo rivoluzione di velluto Nagorno-Karabakh India epidemie Cecenia minoranza Sicurezza ISIS medicina Curili Uzbekistan settore estrattivo trattato di pace Kortezh Unione Asia Centrale Relazioni internazionali Markiv proteste in Russia Sergej Baburin Spagna Vostok18 WC2018 Armi Ossezia del Sud coronavirus Rojava Trident Juncture 2018 Marina Usa Africa Maxim Surajkin lago Bajkal Moldavia Mondiali 2018 Nazarbayev Sudan PIL #russia Ara K-19 Cittadinanza Germania Crimea Pubblicazioni climate change comunismo #obor SCO Partito Comunista Governo Cosacchi Riforme Cremlino Islam politiche energetiche Ksenija Sobčak Difesa vaccino #silkbeltroad Ucrainagate Poltava El'cin Idlib boicottaggio opposizioni nazismo Tajikistan russofobia WADA militari Protocollo di Minsk UE Merkel Ucraina Akinfeev Nigeria Antisemitismo stalinismo Chabarovsk Banca centrale Beirut Kerč’ estrema destra Palestina finanza Finlandia Libia interviste Politica estera Medio Oriente inquinamento antiterrorismo green energy Serbia Vladimir Putini migrazione Mar Baltico Rivoluzione Cantata Lituania Arabia Saudita Unione sovietica Bielorussia droni Armenia Krasnodar cultura migrazioni Gorbačëv Diplomazia Salman Welfare geopolitica Russia Unita Peredača Kuznetsov crisi partiti Austria elezioni Federazione Russa Joe Biden Parigi Sondaggi spie Costituzione liberalismo OPK Elezioni Usa 2020 Grigorij Javlinskij #economia inchiesta Midterm Demografia Power of Siberia nazionalismo Shoah Naval'nyj WCIOM Mare del Nord Sputnik Diritti umani questioni di genere export armi Estremo Oriente #asiacentrale URSS Ungheria Pamfilova Roma Cipro Assad Mondiali Baltico Vladimir Žirinovskij Covid-19 ISP Ambiente Società Stati Uniti SergeJ Skripal Santa Sofia Stalin Politica Turchia Giovani Sorge via della seta Golunov femminismo TANAP sviluppo Calcio Donbass zar Afghanistan Cherchesov Sobčak Business Russia spionaggio Venezuela petrolio Vedemosti PCUS ebraismo opposizione politica società 2024 Referendum Mare governo russo diritto TAP Ricostruzione propaganda Vaticano S-400 gay Baltici Pensioni separatismo Kazakhstan LGBT Nenets ingerenze russe Pietro il Grande Nord Stream 2 sondaggi elettorali Economia Smolensk Nato hacker Occidente Kim tossicodipendenza Conte criptovalute Guerra estremismo Gazprom lingua Artico Partito del Progresso eroina Cernenko Oriente L'Orso Polare Chiesa ortodossa autocefalia Gennadij Zjuganov Guerra civile siriana Russia ortodossia oligarchi HIV #cina Azerbaigian OPEC Egitto nord stream Idrogeopolitica Zurabishvili politica interna Polonia Vladimir Putin Macron Jabloko scenari politici Cronache di viaggio migranti Cripto Valley anti-liberalismo Israele Zakharova muro di Berlino summit Patriarca Kirill Grande Gioco imperialismo Svetlana Tikhanovskaja Casa Bianca doping Ecologia Biden Guerra fredda Boris Titov Putin Baku Seconda Guerra Mondiale Katyn Astana tradizioni Siria Corea del Sud Poroshenko Romanov Unione Europea politica estera Alessandro II Tusk Democrazia esercito Soft power reportage Theresa May Abcasia Italia Georgia jihad relazioni internazionali Rosneft Pavel Grudinin cooperazione Trump Azerbaijan Michele I Battaglie storiche internet Kaczynski elezioni presidenzali diritti Sanzioni #sanzioni Dmitrij Medvedev sport