Dal carcere alla vittoria: Sadyr Japarov è il nuovo presidente del Kirghizistan

_116417311_hi065131435
Il 10 gennaio i cittadini kirghisi sono stati chiamati nuovamente a votare dopo le contestate elezioni, successivamente annullate, dello scorso ottobre. Sadyr Japarov, ex primo ministro ad interim, aveva già svolto anche il ruolo di presidente in seguito alle dimissione di Jeenbekov. È stata inoltre...
Continue reading
  270 Hits
  0 Comments

Di hackers e spy stories: le elezioni USA 2020 e le ombre del Cremlino

Di hackers e spy stories: le elezioni USA 2020 e le ombre del Cremlino
Nonostante il dibattito tra i candidati presidenziali durante la lunga campagna per le elezioni del 2020 sia stato monopolizzato dalla controversa gestione del Covid-19 e dalle proteste del movimento Black Lives Matter, Mosca non si è astenuta dall'attività di meddling nel processo elettorale. A dif...
Continue reading
  300 Hits
  0 Comments

La Moldova torna a Occidente, ma non irrita Mosca. Intervista a Mirko Mussetti

800
La vittoria di Maia Sandu al ballottaggio delle elezioni presidenziali di domenica apre una nuova fase della storia moldava. Per coglierne appieno la portata storica, abbiamo intervistato Mirko Mussetti, analista di geopolitica e geostrategia esperto di Moldova. Mussetti collabora con Limes, ri...
Continue reading
  540 Hits
  0 Comments

Tagikistan al voto, tra immobilismo e geopolitica

Tagikistan al voto, tra immobilismo e geopolitica
Sin dalla fine della guerra civile scoppiata nel 1992, che ha contrapposto i legittimisti governativi e l'opposizione islamista, il Tagikistan ha assistito alla conferma autoritaria di Emomali Rahmon, 68 anni, alla ricerca (scontata) dell'ennesimo mandato settennale il prossimo 11 ottobre. Ma l'età ...
Continue reading
  449 Hits
  0 Comments

Kirghizistan, instabilità politica senza fine

Kirghizistan, instabilità politica senza fine
  Lo scorso 4 ottobre nella repubblica centroasiatica si sono svolte le elezioni parlamentari. A queste hanno fatto seguito proteste e scontri, che hanno portato all'annullamento dei risultati e alla liberazione dell'ex-presidente Atambayev. La situazione è incerta e il rischio principale è que...
Continue reading
  448 Hits
  0 Comments

"Peremen", la marcia bielorussa verso il cambiamento

"Peremen", la marcia bielorussa verso il cambiamento
Peremen, "Cambiamenti", è di questo che parla la canzone dei Kino che sta accompagnando le proteste bielorusse iniziate la sera del 9 agosto, non appena sono stati diffusi i primi risultati ufficiali delle elezioni presidenziali. Si tratta di manifestazioni senza precedenti nella storia del Paese e ...
Continue reading
  667 Hits
  0 Comments

La fine della crisi politica in Abcasia

La fine della crisi politica in Abcasia
Mentre il resto del mondo si mobilitava di fronte ai numeri sempre più allarmanti della diffusione del COVID-19 , lo scorso 22 marzo si sono tenute le elezioni presidenziali in Abcasia , la regione secessionista riconosciuta indipendente da Mosca nel 2008, con la vittoria di Aslan Bžania ,...
Continue reading
  600 Hits
  0 Comments

Putin - l'enigma del successore

Putin - l'enigma del successore
Gli ultimi due decenni della storia politica russa sono inequivocabilmente legati al nome del presidente russo. Da quando El'cin annunciò urbi et orbi le sue dimissioni nel discorso di fine anno del 31 dicembre 1999 , Putin è stato di gran lunga il politico più noto dentro e fuori i confini russi. D...
Continue reading
  911 Hits
  0 Comments

I risultati dell'election day in Russia

I risultati dell'election day in Russia
L' election day di domenica 8 settembre ha coinvolto 56 milioni di cittadini russi , che sono stati chiamati alle urne per votare 19 governatori, 13 assemblee legislative delle unità federate, oltre ai parlamenti cittadini di 22 centri amministrativi e di altre località minori. Contestualmente, si s...
Continue reading
  1627 Hits
  0 Comments

Zelenskij dopo le elezioni: le sfide che lo attendono

Zelenskij dopo le elezioni: le sfide che lo attendono
Il neopresidente Volodymyr Zelenskij ha vinto le elezioni parlamentari . Per la prima volta nella storia dell'Ucraina indipendente la maggioranza assoluta della Verkhovna Rada , il parlamento nazionale, è in mano allo stesso partito del Presidente . Una concentrazione di potere inedita, che dovrà fa...
Continue reading
  958 Hits
  0 Comments

Vincere le parlamentari, per poi trattare con la Russia

Vincere le parlamentari, per poi trattare con la Russia
Zelenskij cerca una conferma elettorale alle elezioni di domenica prossima per trattare con una solida base interna con Mosca. Nel frattempo, alza la posta diplomatica chiamando in causa Londra e Washington e cercando di inserire la Crimea nel confronto con Putin. Continuano i rimpalli, tra Russia e...
Continue reading
  848 Hits
  0 Comments

Moldavia, la crisi-lampo

Moldavia, la crisi-lampo
Che la situazione fosse complessa era ben chiaro a tutti. Come abbiamo già avuto modo di commentare a ridosso delle ultime elezioni parlamentari [24 febbraio 2019], il risultato uscito dalle urne consegnava il Paese allo stallo più totale . Le particolari attenzioni e le grandi attese per la tornata...
Continue reading
  1131 Hits
  0 Comments

Elezioni europee: un asse pro-Russia in Francia

Elezioni europee: un asse pro-Russia in Francia
Con le elezioni del Parlamento europeo ormai alle porte è interessante porsi una domanda: come queste potrebbero influenzare le relazioni tra la Federazione russa e la Francia? Il tema è sicuramente spinoso e per trattarlo occorre partire da un breve accenno ai rapporti attuali tra i due Paesi. Parl...
Continue reading
  646 Hits
  0 Comments

Elezioni europee: Mosca vista da Berlino

Elezioni europee: Mosca vista da Berlino
Il 26 Maggio la Germania chiamerà alle urne 60 milioni di elettori per quella che sarà la nona tornata elettorale europea dal 1979. L'esito delle elezioni tedesche avrà un peso particolare sul futuro assetto delle istituzioni comunitarie, sia per ragioni strutturali che politiche. Il primo aspe...
Continue reading
  680 Hits
  0 Comments

Gli ebrei russi e le elezioni in Israele

Gli ebrei russi e le elezioni in Israele
Le elezioni del 9 aprile in Israele non saranno decisive solamente per comprendere quale forma prenderà la politica estera ed interna israeliana nei prossimi anni, o se Netanyahu riuscirà a consolidare la sua posizione al vertice proseguendo politiche controverse e di forte opposizione alla pac...
Continue reading
  1065 Hits
  0 Comments

Ucraina: terra di aspettative europee

Ucraina: terra di aspettative europee
Il 2019 è e sarà un anno cruciale per l'Ucraina, con le elezioni presidenziali del 31 marzo ormai alle porte. Infatti, tra una stabilità economica in via di ritrovamento e le numerose riforme che Porošenko sta cercando di portare avanti (tra cui spicca sicuramente quella inerente all'anti corruzione...
Continue reading
  709 Hits
  0 Comments

Ucraina 2019 - Tutti contro tutti

Ucraina 2019 - Tutti contro tutti
Il prossimo 31 Marzo quasi 35 milioni di elettori saranno chiamati ad eleggere il nuovo Presidente dell'Ucraina. In realtà, il 12% degli aventi diritto non potrà recarsi alle urne in seguito all'annessione russa della Crimea,  avvenuta nel Maggio del 2014. Questo appuntamento elettorale de...
Continue reading
  1002 Hits
  0 Comments

Dove andrà la Moldavia?

Dove andrà la Moldavia?
Domenica 24 febbraio si è votato in Moldavia per rinnovare il Parlamento di Chisinau. Un'elezione particolarmente rilevante per il destino della piccola repubblica, che avrebbe dovuto definire il percorso futuro del Paese. Avrebbe, perché in realtà i risultati non hanno mosso sensibilmente l'ago del...
Continue reading
  1541 Hits
  0 Comments

Armenia: il dopo voto e le difficili sfide del governo Pashinyan

Armenia: il dopo voto e le difficili sfide del governo Pashinyan
​ Nel precedente articolo sull'Armenia avevamo lasciato il Paese alle prese con l'appuntamento elettorale previsto per il 9 di dicembre. Dopo il successo della rivoluzione di velluto, che in modo assolutamente pacifico ha destituito il governo sempre più autoritario di Serž Sargsyan, è andata a cons...
Continue reading
  1015 Hits
  0 Comments

Armenia: dove eravamo rimasti?

Armenia: dove eravamo rimasti?
​Schiacciata fra due potenze visceralmente ostili (Turchia e Azerbaijan), benedetta da un territorio talmente bello da sembrare dipinto, e oppressa dal peso della tragica storia, l'Armenia è uno dei Paesi più affascinanti nel contesto euroasiatico. Piccola nazione di poco più di 3 milioni ...
Continue reading
  1393 Hits
  0 Comments

Iscriviti alla nostra Newsletter

Tag Cloud

trattato di pace PIL Moldavia Peredača Società Smolensk dazi americani politica estera Elezioni Usa 2020 elezioni presidenzali Francia Crimea Partenariato orientale Azerbaijan Diritti civili Regno Unito Ambiente Panslavismo liberalismo autocefalia Zakharova opposizione politica Business Russia Gennadij Zjuganov eroina Covid-19 sanità Unione sovietica Uzbekistan Olimpiadi Romania Gas naturale Nikita Chruščëv Chiesa Ortodossa Russa Kazakistan Asia Vladimir Putini Regime Change Reagan Baltici gasdotto finanza diritto Mondiali zar Estremo Oriente Nazarbayev Soft power Midterm geopolitica Conte Rivoluzione Cantata Haftar Ilham Aliyev Ara Guerra Macron Nigeria Rosneft Israele Pensioni Giovani incidente Georgia frozen conflicts L'Orso Polare partiti Pashinyan Tokayev corruzione Federazione Russa Cernenko Mar Rosso tecnologia cooperazione Kerč’ Abcasia Ucrainagate Casa Bianca Siria Flame Towers sondaggi elettorali comunismo Politica estera Zurabishvili inchiesta Caucaso Joe Biden Caspio Mare russofobia Nenets Baku questioni di genere Terre Rare minoranza Aliyev Mosca Sicurezza lingua Unione Demografia Calcio Pavel Grudinin interviste Prigožin Asia centrale Brest-Litovsk candidati Artico droni Rocchelli DNS rete tradizioni Sudan Curdi hacker criptovalute Nato Unione Europea Tagikistan sport migrazioni Helsinki boicottaggio G8 Storia Krasnodar Poroshenko diritti propaganda WADA popolazione Europa Ricostruzione Chiesa ortodossa Rosatom Ungheria Shoah Kortezh Golunov bitcoin Montenegro Trident Juncture 2018 Turismo Svetlana Tikhanovskaja Politica esercito Astana nomadismo Assad petrolio Macedonia inquinamento Giornalismo WC2018 SGC ebraismo Merkel Theresa May Vostok18 Roma Usa Cosacchi Diritti umani Relazioni internazionali Venezuela nord stream Arkadij Babcenko Sputnik militari doping Svezia India Referendum Corea del Sud WCIOM Tajikistan FSB San Pietroburgo Difesa Vladivostok incendio Bessarabia internet scramble for Africa LDPR Katyn INF Spagna Kyrgyzstan Giappone Patriarca Kirill Antisemitismo Partito del Progresso G7 via della seta Olocausto antiterrorismo Turkmenistan Parigi summit Paesi Baltici estrema destra Balcani Vladimir Žirinovskij Occidente Vaticano Libia Cipro Ucraina Alessandro II Gorbačëv Medio Oriente Riforme Pubblicazioni Partito Comunista monarchia Palestina Rojava #commercio elezioni presidenziali Informazione OPK elezioni Diplomazia gas Cherchesov Chabarovsk Naval'nyj Estonia età dei torbidi Russia Unita Pamfilova #russia spese militari Nagorno-Karabakh Skripal Dmitrij Medvedev Disarmo popoli muro di Berlino Mar Baltico PCFR politica interna rivoluzioni colorate Siberia Oriente SCO Guerra civile siriana scenari politici green energy Eco Internazionale Africa Mondiali 2018 #sanzioni OPEC Transiberiana Anatolij Sobčak proteste in Russia Pietro il Grande Kiev El'cin separatismo energia Tripoli estremismo TAP Serbia Russkij Mir Nord Stream 2 Università Welfare Italia Aral rivoluzione di velluto Kim politiche energetiche soft power Proteste epidemie cultura Eltsin Turchia Franco Grigorij Javlinskij jihad Vladimir Putin spionaggio Cina ISP #cina Costituzione Russa Ideologia Battaglie storiche Kuznetsov nucleare Ossezia del Sud Costituzione Mediterraneo Bruxelles RussiaToday Stalin Poltava coronavirus SergeJ Skripal relazioni internazionali Minchenko Group Consulting Cronache di viaggio visita di Stato imperialismo K-19 Baltico S-400 Clima Azerbaigian sviluppo Afghanistan ortodossia export armi Germania caso Skripal Islam Kirghizistan spesa militare #asiacentrale Egitto troll Democrazia società Stati Uniti Sondaggi Lukashenko Istituzioni Kazakhstan Cremlino nazismo Gibilterra FIFA Corea #economia terrorismo Lituania stalinismo governo russo Vedemosti Banca centrale Krymskij most Rublo Marina Gazprom Guerra fredda influenza Governo Iran Markiv Protocollo di Minsk nazionalismo crisi Biden lago Bajkal Sanzioni Opposizione Tusk Polonia migrazione Armenia Economia LGBT opinione pubblica Michele I Aleksej Naval'nyj 1989 HIV climate change Zelenskij Asia Centrale Russiagate #obor Ksenija Sobčak Cripto Valley Bielorussia Ecologia Akinfeev anti-liberalismo ISIS Austria Mare del Nord Grande Gioco Seconda Guerra Mondiale Sobčak russkaja ulica Boris Titov 1941 UE PCUS Arabia Saudita Jabloko Beirut Lavrov Saakashvili ingerenze russe URSS Maxim Surajkin Kaczynski settore estrattivo Putin Cittadinanza Curili gay LIbano religione femminismo spie tossicodipendenza Passaporto #silkbeltroad Finlandia Romanov Runet Eurasia Trump Minsk Cecenia Levada TANAP Transnistria Sorge reportage Lettonia Armi Nagorno Karabakh Sergej Baburin Santa Sofia Salman Idlib Donbass 2024 oligarchi Papa Francesco opposizioni Power of Siberia Russia migranti