Gazprom, un difficile rinnovamento per rimanere rilevanti in Europa

Gazprom, un difficile rinnovamento per rimanere rilevanti in Europa
La fotografia del mercato del gas del 2020 in Europa per Gazprom mostra i limiti del modello di business che ha accompagnato la presenza della società russa nel continente da decenni. Le maggiori incertezze sul fronte dei volumi e dei prezzi del gas esportato, unito a una maggiore presenza di compet...
Continue reading
  242 Hits
  0 Comments

Nord Stream 2, dove eravamo rimasti?

Nord Stream 2, dove eravamo rimasti?
Con l'elezione di Joe Biden alla Casa Bianca, Russia e Germania guardano al futuro del progetto Nord Stream 2. Il gasdotto è da sempre stato osteggiato dalle amministrazioni USA, interessate a limitare l'influenza del Cremlino sull'Europa per mezzo delle esportazioni di gas. Mentre a Washington...
Continue reading
  276 Hits
  0 Comments

L’Orso affila gli artigli, ma per difendere la tana

Orso-Polare-colorata
Sicurezza e sviluppo artico possono prendere il largo solo blindando gli Stretti dalla Siberia a Bering. Prima puntata de L'Orso Polare, la rubrica artica di Marco Leone. In collaborazione con Osservatorio Artico . Guerra Fredda, Secondo Atto La stagione della Guerra Fredda sta tornando. Il cuscino ...
Continue reading
  341 Hits
  0 Comments

Stabilità e sicurezza, il sogno proibito di Mosca per una "OPEC del gas"

Stabilità e sicurezza, il sogno proibito di Mosca per una "OPEC del gas"
In un recente intervento, l'ex Ministro Aleksandr Novak è tornato sul tema della possibilità di creare una "Opec del gas". Un tale organismo permetterebbe alla Russia, e ad altri Paesi interessati, di limitare le incertezze crescenti del mercato del gas, la riduzione di importanza dei...
Continue reading
  266 Hits
  0 Comments

Strategia energetica 2035: una visione per restare rilevanti nel mondo

Strategia energetica 2035: una visione per restare rilevanti nel mondo
  Il documento approvato dal governo conferma l'ambizione di Mosca di giocare un ruolo centrale nei mercati energetici mondiali grazie alle proprie riserve di gas. L'Asia scalzerà l'Europa come destinazione principale dell'export di prodotti energetici, ma restano il ruolo marginale delle rinno...
Continue reading
  952 Hits
  0 Comments

Oltre l'atomo. La geopolitica del nucleare russo

Oltre l'atomo. La geopolitica del nucleare russo
Questo articolo è stato scritto per NucNet - The Indipendent Nuclear News Agency ed è stato pubblicato originariamente su www.nucnet.org . La traduzione è ad opera dell'autore. NucNet è un'agenzia di stampa indipendente con sede a Bruxelles e un network d'informazione per l'industria nucleare global...
Continue reading
  418 Hits
  0 Comments

Nagorno Karabakh, le ragioni di Aliyev

aliyev
L'"eterna" guerra del Nagorno Karabakh si è riacutizzata per volere dell'Azerbaigian, il contendente più favorito dalle attuali contingenze geopolitiche. E spinto allo scontro dalla necessità di smarcarsi dalla crisi energetica, che potrebbe metterne in discussione il sistema di potere. ​ Il 27 sett...
Continue reading
  622 Hits
  0 Comments

La politica nucleare di Mosca, tra energia, investimenti ed innovazione

La politica nucleare di Mosca, tra energia, investimenti ed innovazione
Questo articolo è stato scritto per  NucNet - The Indipendent Nuclear News Agency  ed è stato pubblicato originariamente su www.nucnet.org .  La traduzione  è ad opera dell'autore. NucNet è un'agenzia di stampa indipendente con sede a Bruxelles e un network d'informazione pe...
Continue reading
  491 Hits
  0 Comments

L'orso e la tigre: il partenariato privilegiato tra Russia e India

L'orso e la tigre: il partenariato privilegiato tra Russia e India
Le relazioni tra India e Russia hanno subito un'evoluzione nel corso dei decenni passando da un carattere più ideologico a uno più pragmatico, basato su interessi economici e soprattutto militari. L'ingombrante presenza cinese nel continente asiatico apre le porte dell'India alla Russia, rilanciando...
Continue reading
  450 Hits
  0 Comments

Gazprom in affanno, Mosca in allerta?

Gazprom in affanno, Mosca in allerta?
Tra i numerosi e multiformi retaggi dell'epoca sovietica – spesso fonti di notevoli controversie o rivalutazioni storiche – ce n'è uno particolarmente significativo per la Russia odierna. A cavallo tra gli anni '70 e '80, i perlustratori della RSFS Russa si resero difatti conto che la vastissima reg...
Continue reading
  413 Hits
  0 Comments

Non solo Curili: energia e affari tra Russia e Giappone

thumbs_b_c_264f516098a991bdf24e983c32982df4
L'accerchiamento USA e, in prospettiva, cinese agitano i sogni di Mosca. Il retrenchment statunitense e l'attivismo di Pechino impongono al Giappone di uscire dal guscio. Una strana alleanza è alle porte. La cesura storica da cui iniziare la lettura dei rapporti russo-giapponesi contemporanei è senz...
Continue reading
  785 Hits
  0 Comments

Baltici, la questione energetica all’ombra della dipendenza

Baltici, la questione energetica all’ombra della dipendenza
La questione energetica dei Paesi Baltici rimane una delle questioni più annose per i progetti di crescita e sviluppo di Estonia, Lettonia e Lituania, nonché per il desiderato affrancamento dalla Russia. Tuttavia, anche nel settore dell'energia il quadro è più complesso della semplificata stretta di...
Continue reading
  3308 Hits
  0 Comments

L’economia russa nella tempesta perfetta

L’economia russa nella tempesta perfetta
0  Advanced issue found ▲   Gli effetti del COVID-19 e dello shock energetico "Può, un pangolino ammalato a Wuhan, provocare una crisi economica mondiale di dimensioni epocali?" Mutuando il titolo di una celebre conferenza tenuta nel 1979 dal matematico Edward Lorenz – pioniere della teori...
Continue reading
  759 Hits
  0 Comments

Cipro-Russia: un rapporto speciale che lega Mosca al Mediterraneo orientale

Cipro-Russia: un rapporto speciale che lega Mosca al Mediterraneo orientale
  Le relazioni tra la Federazione Russa e Cipro si diramano tra interessi diplomatici, militari e soprattutto economici. I capitali russi finanziano molti settori dell'economia cipriota mentre le scoperte di idrocarburi al largo dell'isola hanno attirato interessi esterni tra cui quelli degli S...
Continue reading
  3268 Hits
  0 Comments

Bielorussia, il Paese che voleva negare il Covid-19

Bielorussia, il Paese che voleva negare il Covid-19
C'è un Paese in Europa in cui la vita sembra scorrere come sempre, ben lontano dalle misure di lockdown che in queste settimane stanno paralizzando la maggior parte degli Stati nel mondo. Stiamo parlando della Bielorussia , definita dai media " covid-negazionista ". Sin dall'inizio dell'em...
Continue reading
  1438 Hits
  0 Comments

Estremo Oriente, energia e risorse: quale sviluppo?

Estremo Oriente, energia e risorse: quale sviluppo?
0  Advanced issue found ▲   Tanto ricco di risorse e potenzialità, quanto remoto e arretrato. Questo è il paradosso dell'Estremo Oriente russo, la lontanissima periferia della Federazione che cerca, tra moltissime difficoltà, di uscire dalla sua marginalità.  Il settore dell'energia ,...
Continue reading
  885 Hits
  0 Comments

Petrolio & gas: il crollo dei prezzi piomba tra Russia, Arabia Saudita ed Europa

Petrolio & gas: il crollo dei prezzi piomba tra Russia, Arabia Saudita ed Europa
Il calo dei prezzi del settore petrolio e gas ha caratterizzato fin dall'inizio il 2020. Senza una ripresa in vista, Mosca ha adottato misure interne che hanno influito anche sui suoi rapporti esterni, in particolare quello con l'Arabia Saudita, che nei mesi precedenti era stato contraddistinto da u...
Continue reading
  619 Hits
  0 Comments

Il gas e il nucleare tra Mosca ed Ankara

Il gas e il nucleare tra Mosca ed Ankara
La storia delle relazioni tra Federazione Russa e Turchia è relativamente recente, fatta non solo della forte intesa che vediamo, in generale, negli ultimi anni, ma anche di distanze, picchi di tensione, gelo totale tra Mosca e Ankara. Un rapporto a corrente alternata che, come ci indica la metafora...
Continue reading
  978 Hits
  0 Comments

Balcani ed energia - Gazprom e i piani del gas russo (Parte 2)

Balcani ed energia - Gazprom e i piani del gas russo (Parte 2)
Il gasdotto Trans Balkan   Il gasdotto Trans Balkan collega la Russia al confine con la Turchia passando attraverso Ucraina, Repubblica Moldava, Romania e Bulgaria portando il gas in modo unidirezionale da nord a sud con una capacità totale di 26,8 bcm/anno. Con i contratti di transito attraver...
Continue reading
  424 Hits
  0 Comments

Balcani ed energia - UE, Russia e le nuove rotte del gas (Parte 1)

Balcani ed energia - UE, Russia e le nuove rotte del gas (Parte 1)
La complessa eredità storica e politica dei Paesi dell'area balcanica ha fortemente influenzato lo sviluppo di strategie energetiche mirate alla diversificazione degli approvvigionamenti oltre che della realizzazione di adeguate infrastrutture per la produzione energetica. Inoltre, la scarsità di fo...
Continue reading
  437 Hits
  0 Comments

Iscriviti alla nostra Newsletter

Tag Cloud

finanza Mar Baltico Tripoli migrazione Giappone estrema destra elezioni presidenziali Nagorno-Karabakh Pashinyan TAP Sondaggi Vostok18 Biden Medio Oriente religione Dmitrij Medvedev Difesa diritti Russkij Mir Santa Sofia Armi Arkadij Babcenko Oriente incidente boicottaggio Artico Gazprom Ucrainagate Sobčak Mare gay Curdi Cernenko Sanzioni Regime Change Cosacchi via della seta #cina Guerra troll Austria separatismo coronavirus export armi Midterm Baltici Clima Antisemitismo nord stream S-400 Mondiali Egitto Gibilterra Marina Balcani Passaporto spionaggio Transiberiana Vaticano Smolensk frozen conflicts Armenia inquinamento Turchia 2024 estremismo Kaczynski Azerbaigian Romanov Kiev Assad dazi americani Caucaso reportage Economia WC2018 Nord Stream 2 Lavrov Giovani Sergej Baburin geopolitica ISIS Siberia Eco Internazionale Prigožin OPK Olocausto Curili Lettonia Peredača Pubblicazioni Disarmo LGBT Power of Siberia età dei torbidi Turismo Azerbaijan Kim terrorismo politica interna summit tossicodipendenza epidemie Italia Franco Costituzione Russa gas Cina Vladimir Putin Rocchelli Poroshenko Cremlino Giornalismo droni Paesi Baltici Gas naturale nucleare Chiesa Ortodossa Russa Ricostruzione FSB Società Occidente WADA Conte K-19 Politica estera crisi Panslavismo Nagorno Karabakh Protocollo di Minsk Unione OPEC internet popoli interviste Boris Titov Europa Levada Rojava femminismo Kazakistan Welfare Cecenia Partito del Progresso Minchenko Group Consulting Diritti civili società Serbia Referendum Markiv minoranza Spagna Skripal Zurabishvili Covid-19 Palestina Krasnodar relazioni internazionali Nenets RussiaToday Lituania Donbass Tajikistan Katyn scenari politici petrolio cultura Merkel caso Skripal Rosatom incendio rete diritto Islam LDPR Corea del Sud Transnistria Anatolij Sobčak Ucraina Relazioni internazionali Sputnik Moldavia Runet russofobia antiterrorismo sviluppo Grigorij Javlinskij muro di Berlino Ecologia Parigi Reagan militari Zelenskij Università Francia russkaja ulica INF Unione sovietica El'cin Rivoluzione Cantata eroina Terre Rare TANAP opinione pubblica Theresa May Uzbekistan Soft power lingua cooperazione gasdotto Finlandia Opposizione Baku scramble for Africa oligarchi Poltava #commercio 1941 1989 Trump Alessandro II Riforme Minsk Pietro il Grande Informazione Rosneft Cripto Valley Casa Bianca sondaggi elettorali influenza Asia Centrale stalinismo esercito monarchia Olimpiadi Flame Towers Ideologia bitcoin Patriarca Kirill Guerra civile siriana ISP Business Russia Bessarabia inchiesta Rublo PCUS Lukashenko tradizioni spese militari opposizione politica Governo Ungheria Salman Golunov Costituzione Pensioni migrazioni Tusk elezioni criptovalute Estonia Russiagate Mondiali 2018 energia Vedemosti Caspio Cherchesov Aliyev rivoluzione di velluto Kirghizistan Mosca trattato di pace India Romania Kyrgyzstan spesa militare L'Orso Polare Zakharova WCIOM Russia Unita Siria comunismo Sicurezza lago Bajkal Maxim Surajkin Beirut Ambiente Nazarbayev settore estrattivo Papa Francesco doping Tagikistan Elezioni Usa 2020 visita di Stato Israele Pavel Grudinin candidati Montenegro Bielorussia anti-liberalismo sanità Ksenija Sobčak SergeJ Skripal Usa Svezia elezioni presidenzali Ossezia del Sud Sorge Gennadij Zjuganov Idlib Svetlana Tikhanovskaja questioni di genere autocefalia Kuznetsov Aral Stati Uniti SGC imperialismo Libia Macedonia Iran Storia UE Kortezh Africa Georgia migranti Vladivostok Ilham Aliyev Nigeria Unione Europea Sudan Estremo Oriente Chabarovsk PIL Abcasia Cronache di viaggio Vladimir Putini Battaglie storiche Banca centrale Kerč’ Istituzioni Afghanistan FIFA #economia zar governo russo politiche energetiche Shoah Diritti umani Nato Asia centrale jihad Demografia San Pietroburgo Aleksej Naval'nyj hacker ebraismo LIbano Mediterraneo Pamfilova Baltico green energy #asiacentrale nazionalismo nomadismo opposizioni Trident Juncture 2018 Proteste Germania Cittadinanza #russia politica estera Seconda Guerra Mondiale Federazione Russa Calcio ingerenze russe Nikita Chruščëv Gorbačëv Guerra fredda Corea Bruxelles rivoluzioni colorate Ara Turkmenistan #sanzioni Vladimir Žirinovskij proteste in Russia #silkbeltroad Stalin HIV sport Haftar Venezuela G8 Kazakhstan Diplomazia DNS Polonia Joe Biden corruzione Roma popolazione Tokayev liberalismo Cipro Regno Unito soft power tecnologia ortodossia Eurasia spie Michele I Helsinki G7 Astana Macron Brest-Litovsk nazismo Russia Arabia Saudita Politica Partenariato orientale Grande Gioco partiti #obor Putin climate change Mar Rosso Mare del Nord Democrazia Chiesa ortodossa propaganda URSS Crimea Partito Comunista PCFR SCO Saakashvili Naval'nyj Asia Eltsin Jabloko Akinfeev Krymskij most